Il ritorno di Berlusconi

La notizia della nuova discesa in campo del grande comunicatore Silvio Berlusconi ha fatto sobbalzare, oltre al mondo politico italiano ed internazionale, anche i suoi numerosi fans che, com'è noto, si trovano in ogni parte del mondo.

Grazie ai nostri sponsor, siamo riusciti a documentare le prime reazioni in tutto il mondo.

Nella foto qui sopra Saxoline ci fa vedere con che entusiasmo ragazzi e ragazze si stanno precipitando a Roma da ogni dove, per poter entrar per primi nelle liste elettorali e far così una brillante carriera. È ben noto infatti che il Cavaliere è estremamente sensibile ai giovani seri e preparatissimi che vogliano intraprendere una carriera politica, nella quale certamente daranno il meglio di sé.

Nella seconda foto una bellissima dottoressa di ricerca africana si sta facendo portare d'urgenza al più vicino aeroporto per raggiungere il premier: si noti che per l'ansia di giungere ad Arcore, in tempo per partecipare alle famose serate eleganti, nelle quali avrà modo di dare il suo contributo con autorevolissimi pareri sull'economia di quel tormentato continente, devastato dalle folli proposte dei comunisti Prodi e Veltroni. "Venuti dall'Italia, dove avevano fatto tutti i danni possibili, tanto da esser cacciati a furor di popolo con nuove elezioni anticipate," ci ha detto visibilmente emozionata "son venuti qui a ripetere tutti gli stessi errori e le stesse corruzioni che avevano portato avanti in quel paese. E adesso ci stiamo rimboccando le mani per cercar di sanare quel che quei due avevano distrutto. Abbiamo invitato Tremonti a dare il proprio contributo e con il suo aiuto speriamo di poter sistemar rapidamente tutto."

Nella fretta, essa si è addirittura seduta sul cofano della Jeep sulla quale dovrà compiere un lungo e tormentato percorso nelle sterminate pianure africane: "Grazie ad Amphora" ci ha confessato "posso sentirmi sicura d'aver gli accessori giusti per questo tipo di viaggio, ma anche ottimi per le serate eleganti dove andrò una volta giunta a destinazione." La gonna, tradizionale ma adattissima ad entrambe le occasioni, è di Ngugube, il celebre stilista namibiano. Il cappello è un classico Borsalino. L'autista negro veste Marzotto.

Nella terza foto, vista di schiena, una misteriosa, ricchissima ereditiera della Florida (che non ci ha voluto rivelare il suo nome) contempla la Grand Bay dalla terrazza del suo appartamento di Coconut Grove, incerta se aspettar fiduciosa la visita del Cavaliere oppure raggiungerlo a Palazzo Grazioli, dove l'aspetta una suite da mille e una notte.

Noi sospettiamo che si tratti di Francesca Pascale, che ha approfittato d'uno sponsor per aumentare la suspence sulla sua relazione con Berlusconi. Solo due giorni fa, infatti, il Cavaliere ha rivelato il tenero segreto che li lega.

Nell'ultima foto, una scena patetica: una povera ragazza bisognosa, attende davanti alla villa Certosa d'esser ammessa ad una delle eleganti serate.

La povera ragazza spera nell'aiuto che il premier, da perfetto benefattore quale è, non ha mai negato a chi ha bisogno e che per questo partecipa alle eleganti serate di Arcore. Si noti l'estrema semplicità di abiti ed accessori di Prüne, specialmente concepiti per tali occasioni. La borsa, in particolare, consente di portarsi dietro gli accessori indispensabili all'eleganza delle serate e di portar via da Arcore i ricchi doni dei quali il Cavaliere è fin troppo generoso.

(Dicembre 2012)

Torna alla pagina precedente!